Archivio dei tag Van Halen

Music and Lights

Musica e Luci, note e colori, un mix di sensazioni che mi riportano agli anni ’80, quando da ragazzino, io che all’anagrafe faccio parte per un soffio degli anni ’60, cominciavo a schiacciare il tasto play del mio walkman. Alla radio in classifica c’era quel pezzo degli Imagination, sì gli anni ’80, quelli dei paninari, dei Duran Duran, degli Spandau Ballet, quelli della spensieratezza, delle “sfitinzie” e degli “schiaffazzi”. Ne facevo parte per vari motivi che non sto qui a spiegare, belli, divertenti, ma nella musica no! Stavo dall’altra parte! Stavo dalla parte di 1984, il sesto album dei Van Halen, un capolavoro, l’ultimo dell’epoca di David Lee Roth. Un sound irripetibile, dalle tastiere di Jump agli accordi graffianti di Panama, il rock all’ennesima potenza. Stavo dalla parte di quella linguaccia, icona allora di trasgressione e oggi simbolo di moda e lifestyle, che da sempre ha contraddistinto i Rolling Stones. “She was hot“, cantavano in quegli anni Mick Jagger e compagni, “lei era calda” ed è bollente ancora oggi nel 2017. Poi quella “Radio” che sempre nel 1984 dai propri altoparlanti suonava due note al di fuori del pentagramma musicale, “Ga Ga”. Due parole apparentemente prive di significato ma che unite a Radio, hanno prodotto “Radio Ga Ga” un brano simbolo proposto a ripetizione da Mtv in un video che ci riportava alle atmosfere di Metropolis, capolavoro di Fritz Lang del 1927. Sul palcoscenico, lui, unico, inimitabile, inarrivabile, Frederick Bulsara, ah sì, dai per tutti Freddie Mercury insieme al suo gruppo, i Queen. Dirompenti e dissacranti, intenzionati a rompere la libertà vestiti da donne in un altro video pubblicato qualche mese dopo dello stesso anno. Per me da lì in poi la musica, il rock non è stato più lo stesso, i Queen sono la regina della musica, il punto d’arrivo, la sintesi di una generazione nata ad inizio anni 60, tra Scarafaggi e Pietre Rotolanti e maturata nei ’70 con le chitarre graffianti dei Led Zeppelin e dei Deep Purple. Music and Lights, ci vogliono Immaginazione e Luce, gli anni ’80 sono un ponte tra passato e futuro, è solo rock and roll ma mi piace!

FR69